RIPARARE IL DNA

del Dott. William Amzallag, direttore delle ricerche scientifiche Jeunesse.

Oggi la conoscenza scientifica circa l’ invecchiamento, sta procedendo esponenzialmente. I nostri scienziati stanno arrivando con solide prove alle cause dell’invecchiamento. La prima conclusione è che l’età cronologica, quella che noi festeggiamo ogni anno non è più valida; invecchiare non dipende dall’accumularsi degli anni. La seconda è che il nostro potenziale di longevità, è localizzato dentro le nostre cellule e dentro al nostro DNA.

Quindi cosa succede nel nostro DNA? Viene danneggiato, diverse centinaia di migliaia di volte al giorno, sì diverse centinaia di migliaia di volte!!!

Come già detto la vita è un equilibrio tra degradazione e ripristino ed il DNA è permanentemente impegnato in questa battaglia contro la distruzione delle forze: ossidazione, infiammazioni e glicosi.

A questo proposito, la glicosi è una reazione chimica molto cattiva dovuta al consumo di zucchero.

Simultaneamente, il DNA ha anche a che fare con i danni esteriori: tossine dell’ambiente, inquinamento e cattivo stile di vita. L’integrità del DNA delle nostre 60 trilioni di cellule dipenderà interamente dal risultato finale della battaglia tra le forze dei danni ed il servizio di manutenzione. Fortunatamente il nostro corpo è miracolosamente designato per difenderci da ogni attacco ad ogni livello, abbiamo modi specifici per minimizzare, evitare, sostituire parte  dei danni.

LA TRILOGIA DELL'INVECCHIAMENTO

Quindi perché invecchiamo se il nostro servizio di manutenzione è perfetto?

E' vero fino all’eta di 40 anni, dopo i 40 il meccanismo è insufficiente per riparare tutti i danni. Per capire perché i danni colpiscono la nostra vita, dobbiamo sapere che ogni volta che una cellula si divide in due cellule, il DNA fa lo stesso. Il processo è molto complesso, ma permette al DNA di essere letto e fotocopiato.

IL DNA contiene i geni responsabili di produrre le proteine e le proteine sono essenziali per la vita. Quando la copia non è buona, c’è una mutazione genetica, che può essere la responsabile della misera fattura delle proteine e le cattive proteine vengono collegate alla malattia o all’invecchiamento precoce. Questa è una delle ragioni dell'invecchiamento e delle malattie croniche come l’Alzheimer, il diabete, le malattie cardiovascolari o il cancro.

Sfortunatamente i danni del DNA non sono la sola ragione del nostro invecchiamento. Come diventiamo più vecchi queste cellule perdono anche la loro abilità di moltiplicarsi.

Questo è principalmente dovuto all’accorciamento dei telomeri che non proteggono più i cromosomi. Dopo le 50/60 riproduzioni, non ci sono più telomeri non c’è più protezione, un livello al quale non possono più riprodursi e vanno a finire in un cosiddetto stato come di pensione, nel quale muoiono o non si dividono più.

Poi un terzo attore completa la trilogia dell’invecchiamento: le cellule staminali, che sono essenziali per il rinnovo e la manutenzione delle cellule. Queste cellule staminali non possono fare il loro lavoro se il loro DNA viene severamente danneggiato ed i telomeri si accorciano; il nostro stock di cellule staminali si accorcerà ancora ulteriormente, aggravando la situazione. In breve: non c’è una singola causa per l’invecchiamento.

CONTATTAMI PER APPUNTAMENTO






COME PROTEGGERE IL DNA

L’invecchiamento è il risultato di molteplici attacchi al DNA, collegati al progressivo accorciamento dei telomeri che riducono drasticamente il numero di cellule funzionali. Il declino graduale delle cellule immuni e delle cellule staminali porterà alle malattie croniche incluso il cancro. La vecchiaia è responsabile per la maggior parte delle malattie. Crediamo, infatti, che la vecchiaia sia in realtà una malattia che ha molte facce.

Il credo che l’invecchiamento è una via di non ritorno, programmata dall’evoluzione, è semplicemente sbagliato. L’invecchiamento è una malattia, e proprio come facciamo con altre malattie creeremmo nuove tecnologie per curarle.

Jeunesse comprende la trilogia dell’invecchiamento e agirà di conseguenza.

Abbiamo creato prodotti come Reserve per aiutare a riparare il DNA, Finiti per aiutare l’allungamento dei telomeri tramite l’attivazione della telomerase e il Siero Luminesce attraverso i fattori di crescita, un prodotto derivante dalle cellule staminali.

Stiamo educando i nostri consumatori a migliorare il loro stile di vita, perché indovinate un po’?

Un buon stile di vita abbassa il livello di invecchiamento: è un fatto provato.

Qui sotto un video dalla trasmissione "Leonardo", TG3 del febbraio 2017 riguardante i telomeri. Da sottolineare che l'azienda Jeunesse ha già il prodotto per la protezione dei telomeri, ricevendo una nomination al premio Nobel nel 2014, grazie alle ricerche di  Vincent Giampapa.

TELOMERI TG3 LEONARDO